Come creare un sito Web senza un costruttore di siti Web

come creare un sito Web senza un costruttore di siti Web


Il Web globale è diventato un enorme ambiente digitale con oltre 200 milioni di siti Web che operano online. Gli utenti regolari come te hanno lanciato la maggior parte di questi siti senza conoscenze approfondite di programmazione o programmazione. Per molti anni, il processo è stato oggetto di infinite prove ed errori, esperimenti, fallimenti fino a quando i costruttori di siti Web non hanno fatto il loro debutto rivoluzionario nell’arena digitale.

Nuovi strumenti di costruzione di siti Web hanno trasformato le tabelle in modo particolare per i neofiti. Sembravano essere un strumento semplice per creare un sito pronto per l’uso e andare online senza sforzo. Mentre le tradizionali tattiche di costruzione di siti Web richiedevano un po ‘di background tecnico e almeno un’esperienza minima di web design senza menzionare altre questioni essenziali come la gestione dell’hosting, la registrazione di un dominio, ecc. I costruttori di siti Web forniscono un soluzione all-in-one fuori dalla scatola. In altre parole, non devi preoccuparti di problemi tecnici, sicurezza o aggiornamenti, ma concentrarti sul contenuto, sulla promozione e sul marketing.

Naturalmente, i costruttori di siti Web non possono essere considerati una soluzione definitiva per creare e promuovere siti. Tuttavia, certamente facilitano il processo, permettendoti di concentrarti sugli obiettivi chiave mentre i problemi tecnici sono gestiti dalla piattaforma. Nonostante il livello di efficienza e produttività, alcuni utenti cercano ancora la possibilità di creare un sito senza un costruttore di siti Web. In questa guida, descriveremo tutti i passaggi e gli ostacoli sulla strada per l’implementazione.

Perché potrebbe essere necessario creare un sito Web senza un costruttore di siti Web

Nonostante tutti i vantaggi offerti dai costruttori di siti Web, alcuni utenti li evitano per beneficiare di alcune questioni cruciali che ritengono possano funzionare. Tuttavia, la loro corsa per i vantaggi sembra essere nient’altro che una corsa ad ostacoli. Quando le persone scelgono piattaforme CMS e strumenti open source invece dei costruttori di siti Web, di solito desiderano:

  • Indipendenza. La possibilità di passare da una piattaforma all’altra, modificare le specifiche del sito Web, passare a hosting più economico, ecc. Naturalmente, attenersi a un singolo software potrebbe sembrare una trappola. D’altra parte, se la trappola ha tutto ciò che ti serve per costruire, gestire e commercializzare il tuo sito, c’è davvero bisogno di cambiarlo? I costruttori di siti Web possono sembrare limitati in termini di modelli o funzionalità di migrazione, ma se costruisci un sito di lunga durata, quelli non saranno utili.
  • Controllo del back-end. Certamente, questo fattore è di grande importanza per consentire agli utenti di creare un sito davvero unico. Possono accedere ai sistemi HTML / CSS e implementare le loro conoscenze PHP per dare vita a qualsiasi idea di web design. Ma c’è davvero la necessità di acquisire tutte quelle abilità e conoscenze mentre i costruttori di siti Web escono con modelli pronti che sono facili da personalizzare? Inoltre, ogni modifica può influenzare il modo in cui il tuo sito Web verrà eseguito su dispositivi mobili mentre i layout pronti all’uso sono ottimizzati per gli utenti mobili, indipendentemente dal tipo di dispositivo che utilizzano. Naturalmente, i costruttori di siti Web non offrono tutta la libertà creativa di cui potresti aver bisogno. D’altra parte, quella libertà richiede una profonda conoscenza tecnica che manca alla maggior parte degli utenti.
  • Maggiore flessibilità. Migliaia di plug-in, componenti aggiuntivi e app gratuiti ea pagamento garantiscono funzionalità di personalizzazione illimitate. Sei libero di usare qualsiasi widget di cui hai bisogno. Tuttavia, sei l’unica persona responsabile del loro funzionamento, compatibilità o aggiornamenti.
  • Accessibilità. Alcuni utenti pensano ancora che l’utilizzo di un costruttore di siti Web sia più costoso. Bene, dovresti considerare costi di hosting, registrazione del dominio, temi a pagamento e plugin. Qualcuno di quelli può far costare molto di più al tuo progetto rispetto ai siti creati con l’aiuto del software di creazione di siti Web.

Il problema principale nella creazione di un sito senza i costruttori di siti Web è il fatto che è necessario gestire ogni singolo passaggio dall’impostazione di un sito Web agli aggiornamenti dei plug-in. In questo caso, non dovremmo sottovalutare il valore offerto dalla convenienza all-in-one rispetto ai costruttori di siti Web. Se questo non suona convincente. Diamo un’occhiata ai passaggi che devi completare quando crei un sito Web da solo senza l’aiuto dei costruttori di siti Web.

Per iniziare senza un costruttore di siti Web

La scelta tra i costruttori di siti Web e le piattaforme CMS tradizionali si basa principalmente sulle competenze, sul budget e sugli obiettivi dell’utente. Quasi la metà di tutti i siti è stata creata senza i costruttori di siti web almeno per ora. Ma prima di immergerti nel mondo dei file HTTP, delle impostazioni del sito Web, dei registri di dominio e dei provider di hosting, vorremmo chiarire alcuni problemi fondamentali.

Se si crea un sito senza generatore di siti Web, si è responsabili della creazione e dell’organizzazione del contenuto digitale, della sicurezza e del funzionamento. Non è una soluzione all-in-one come la maggior parte dei costruttori di siti Web. In altre parole, gestirai la registrazione del dominio e l’hosting separatamente, a meno che tu non decida di acquistare un pacchetto che includa sia l’hosting che il nome di dominio. Il processo in realtà non è così difficile come potresti pensare. D’altra parte, richiede del tempo per farti sentire un po ‘a disagio con le tecnologie separate che devi passare di volta in volta.

Leggi di più: CMS o costruttore di siti Web? – un confronto approfondito testa a testa di tutti i pro e contro dell’utilizzo di costruttori di siti Web e CMS.

Per quanto riguarda i passaggi, dovrai procedere come segue.

Passaggio n. 1: scegli una piattaforma

Scheda informativa:
Siti Web attivi gestiti da:
WordPress – 27.165.799 siti Web;
Wix – 3.383.125 siti Web;
Joomla – 2.245.565 siti Web;
Shopify – 1.259.029 siti web.
Dati forniti da BuiltWith.

Decidere sulla piattaforma è una fase che definirà il successo del progetto. Dipende dagli obiettivi e dagli obiettivi del tuo sito web. Sarà un negozio online, un blog o un sito Web per piccole imprese? Sebbene le piattaforme CMS siano molto indipendenti, oltre a capacità di personalizzazione illimitate, servono anche a vari scopi.

Alcuni sono focalizzati su semplici siti Web mentre cambiamenti e modifiche richiedono buone capacità di programmazione per trasformare un semplice modello in un negozio digitale. La maggior parte dei sistemi offre un ambiente di progettazione web vuoto in cui è necessario eseguire alcune codifiche per ottenere un sito Web completo che soddisfi i requisiti iniziali.

Rispetto ai costruttori di siti Web: tutti i costruttori di siti Web possono essere suddivisi in diverse categorie a seconda dei tuoi obiettivi. Alcune piattaforme sono progettate per creare siti Web e portafogli di piccole imprese, altre sono utili per la creazione di progetti di e-commerce o landing page. Gli utenti devono solo scegliere quello che si adatta a loro e iniziare la modifica.

Leggi di più: I più popolari servizi di web building – Scopri gli strumenti più popolari per avviare il tuo sito Web da zero.

Passaggio 2: registra un nome di dominio

Un’altra fase cruciale che serve a vari scopi:

  • Consapevolezza degli utenti – un nome di dominio è la rappresentazione del progetto e la prima cosa che può fare bella figura. L’idea è di renderlo il più memorabile e unico possibile.
  • Affetto SEO – un nome di dominio è l’URL di un sito Web principale. Proprio come altri tipi di URL, potrebbe avere un grande impatto SE. L’idea è di utilizzare le parole chiave focus nel nome URL per rendere il sito più SEO friendly e pertinente.
  • Costruisci un marchio – un nome di dominio ti aiuta a costruire un marchio fin dall’inizio e distinguerti da migliaia di concorrenti. Un dominio nitido ed esclusivo aumenterà sicuramente il riconoscimento del tuo sito web.

Ci sono svariati modi per selezionare e registrare un nome di dominio. Di norma, dovrai gestire il processo separatamente utilizzando servizi speciali che ti consentano di scegliere i nomi generabili o generabili dai generatori di domini. La soluzione migliore è optare per domini personalizzabili o cosiddetti TLD (domini di primo livello).

Zone di dominio di primo livello più popolari

TLD popolari Dati forniti da Statista.

Prima di tutto, devi scegliere un’estensione a seconda del tipo di sito web. Contenuto o posizione digitale. Quindi è necessario verificarne la disponibilità e infine acquistarlo con ulteriore rinnovo annuale.

Rispetto ai costruttori di siti Web: come abbiamo accennato in precedenza, i costruttori di siti Web rappresentano una soluzione all-in-one. Significa che i domini gratuiti sono già inclusi nel prezzo del pacchetto. Puoi collegare il tuo sito Web con il tuo dominio univoco o utilizzare un nome personalizzato fornito dalla piattaforma. Si prega di notare che la seconda variante non è per progetti di lunga durata.

Leggi di più: Scelta di un nome di dominio appropriato – utili suggerimenti e trucchi su come scegliere il nome di dominio migliore per il tuo sito Web futuro.

Passaggio 3: selezionare Hosting

Scheda informativa:
Utilizzo mondiale di web hosting:
GoGaddy – 29.275.259 siti Web;
1 e 1 IONOS – 7.908.743 siti Web;
Bluehost – 2.060.268 siti Web;
SiteGround – 1.950.133 siti web.
Dati forniti da BuiltWith.

Quindi, hai già una piattaforma e un nome di dominio registrati. Ora devi pensare a un posto dove ospitare il tuo sito web con tutti i suoi file. Scegliere un hosting equivale a scegliere un frigorifero. Desideri che tutti i tuoi prodotti vengano conservati in modo sicuro e in condizioni adeguate con un accesso rapido e semplice ogni volta che ne hai bisogno.

Ancora una volta, la scelta dipenderà totalmente da te. Gli utenti dovranno decidere il tipo di hosting. Se sarà a condivisa, dedito o nube ospitando. Di quanto larghezza di banda o spazio di archiviazione hai bisogno? L’hosting ha buone prestazioni e funzionalità di sicurezza? È abbastanza flessibile da gestire integrazioni senza soluzione di continuità? Quanto costa? Queste sono le domande alle quali devi rispondere da solo.

Buone prestazioni, tempi di operatività, velocità di caricamento della pagina, mezzi di sicurezza, assistenza ai clienti sono questioni fondamentali che devi tenere d’occhio. Inoltre, molte piattaforme sono piuttosto difficili da usare. Avrai bisogno di un po ‘di tempo per capire come funziona senza menzionare le impostazioni del sito web. Un buon hosting non è economico come la maggior parte della gente pensa. Il prezzo può variare da $ 1 a $ 20 a seconda della piattaforma e delle funzionalità offerte.

Confronta con i costruttori di siti Web: ancora una volta, i costruttori di siti Web si presentano come una soluzione Web pronta per l’uso senza la necessità di preoccuparsi di hosting, prestazioni o sicurezza. Basta scegliere un piano e un sito Web ospitati con tutti i mezzi di protezione antispam e DDoS necessari in un unico posto. Inoltre, alcuni costruttori di siti Web sono persino più economici di una singola soluzione di hosting che non include i prezzi di dominio e template.

Leggi di più: Realizzare un sito Web senza host – scegli tra le alternative di web hosting per rendere vivo il tuo sito web senza problemi di hosting.

Passaggio n. 4: trova un tema

Qui alcuni costruttori di siti Web sembrano un po ‘più limitati rispetto alle piattaforme CMS. Se decidi di creare un sito Web senza i costruttori di siti Web, avrai accesso a una selezione infinita di temi per tutti i tipi. Includono layout gratuiti ea pagamento suddivisi in categorie. Sei libero di scegliere un futuro negozio digitale. Rivista online, portfolio, ecc.

Mentre i temi gratuiti sembrano quasi uguali con alcune lievi differenze, milioni di utenti li stanno già utilizzando. In altre parole, creare un sito Web davvero unico potrebbe essere una seccatura soprattutto se non si dispone di un background tecnico sufficiente. I modelli a pagamento potrebbero essere una buona soluzione al problema. Sembrano più eleganti e professionali. Tuttavia, richiedono denaro extra. Il prezzo può variare da $ 20 a $ 500. Questo fatto non rende il processo così conveniente come alcuni potrebbero pensare dall’inizio.

Assicurati che il tema sia ottimizzato per i dispositivi mobili. Non abbiate fretta di scegliere il primo. Di norma, alcuni layout sono disponibili nella modalità di anteprima. Dai un’occhiata a come apparirà il tuo sito futuro su vari dispositivi mobili con dimensioni dello schermo diverse.

Sito web reattivo

Dopo aver scelto un tema, non sarà possibile modificarlo e personalizzarlo immediatamente. Gli utenti devono scaricarlo e quindi trasferire i file dei temi sul proprio hosting. L’editor sarà disponibile nella sala di controllo o nella dashboard con tutte le impostazioni e gli strumenti del sito Web necessari. Qui puoi cambiare i temi in qualsiasi momento e utilizzare i layout offerti per impostazione predefinita. Accedi e inizia a creare un sito Web.

Rispetto ai costruttori di siti Web: i costruttori di siti Web offrono modelli già pronti con tutte le sezioni necessarie. Non è necessario scaricare file o trasferirli sul proprio hosting. Scegli un modello che ti piace e inizia a modificarlo subito. Nessun cruscotto o pannelli di controllo scoraggianti. La modifica in linea significa che puoi vedere tutte le modifiche sulla pagina contemporaneamente. La maggior parte delle piattaforme si basa sulla funzionalità di trascinamento della selezione, mentre i prezzi dei modelli sono già inclusi nel piano.

Passaggio n. 5: creazione di contenuti e pagine

Qui è necessario acquisire alcune competenze e comprendere la differenza tra pagine statiche e dinamiche. In altre parole, ciascuna delle sezioni del tuo sito Web, post di blog o articoli è una pagina statica. Ogni volta che vuoi crearne uno nuovo, avrai bisogno di una pagina separata. E ogni volta che il processo di modifica verrà ripetuto.

Le piattaforme CMS reTradizionali sono piuttosto complicate. Non è solo il tuo testo copia e incolla e vai online. Mentre la creazione di nuovi post potrebbe essere facile, la situazione con altre sezioni è diversa. A volte dovrai tenere d’occhio l’aspetto, aggiungere contenuti multimediali o altri elementi di pagina tra cui codici brevi, script, lavorare con intestazioni e piè di pagina, creare menu, tag, categorie, ecc. Tutti quei processi che dovrai gestire manualmente.

Rispetto ai costruttori di siti Web: creare nuove pagine e modificare quelle esistenti con i costruttori di siti Web è molto semplice. Hai già un modello pronto. Tutto ciò che serve è cambiare la posizione dei blocchi, rimuovere quelli che non ti servono o aggiungere sezioni. Quindi semplicemente incolla i testi, trascina e rilascia i file multimediali ed eccoti qui! La tua pagina è pronta.

Passaggio n. 6: personalizza il tuo sito Web con plugin

Il tuo sito web dovrebbe essere abbastanza funzionale. Altrimenti, i visitatori lo lascerebbero per un’alternativa più user-friendly. Oltre alla funzionalità, diversi plug-in e componenti aggiuntivi consentono di raggiungere obiettivi precedenti come l’acquisizione degli utenti, l’elenco crescente degli iscritti, le analisi e altro ancora. Potrebbero funzionare bene ogni volta che devi portare il tuo progetto a un nuovo livello.

Il plugin è un pezzo di software che ti aiuta a creare pagine più vivaci e aggiornate. Di norma, l’installazione del plugin è molto facile. Tuttavia, dovrai comunque gestirlo da solo. Avrai accesso a un enorme mercato e troverai quello che ti serve. Alcuni sono gratuiti mentre altri sono a pagamento. Avrai ovviamente bisogno almeno di quanto segue per iniziare:

  • Pulsanti dei social media – per consentire agli utenti di condividere i contenuti e avere la massima esposizione dai contenuti.
  • analitica – i plug-in sono progettati per consentire all’utente di tracciare utenti, canali di traffico, posizione del pubblico, ecc.
  • File multimediali – usa i plugin per creare incredibili gallerie o cursori. Allega video dalle principali piattaforme di streaming per un maggiore coinvolgimento degli utenti.
  • Sicurezza – sistemi anti-spam, protezioni DDoS, strumenti speciali per prevenire truffe e frodi.
  • SEO – plugin speciali per permetterti di impostare il tuo sito web SEO e rendere il contenuto più amichevole ai robot dei motori di ricerca.

Sarai in grado di gestire tutti i tuoi plug-in dalla dashboard. Allo stesso tempo, sei l’unico responsabile del loro funzionamento e dei rapidi aggiornamenti. Alcuni plugin possono contenere codice virus o malware. Quindi, è meglio optare per sviluppatori e prodotti affidabili.

Rispetto ai costruttori di siti Web: sebbene i costruttori di siti Web non possano vantare una così grande varietà di plugin, alcuni hanno i loro mercati di app personalizzati e negozi con abbastanza componenti aggiuntivi e widget per personalizzare le tue pagine. Qui puoi trovare di tutto, da semplici calendari e gestori di eventi a contatti e widget pop-up più complicati. Inoltre, la maggior parte dei costruttori di siti Web offre una semplice integrazione con servizi di terze parti analitici ed eCommerce.

Passaggio n. 5: vai online

Sul palco è impostata la caduta della bandiera verde. Ora hai il tuo sito web pronto per la pubblicazione. Basta premere il pulsante “pubblica” e visualizzare una panoramica del tuo sito online rendendolo disponibile agli utenti. Potresti pensare che sia proprio così. Tuttavia, un sito Web richiede supporto e manutenzione costanti.

Coloro che decidono di evitare l’uso dei costruttori di siti Web vengono letteralmente lasciati soli. Se un plugin funziona con errori, non ci sarà nessuno che possa aiutarti. Se il tema funziona male sui tablet., Non c’è nessuno che possa aiutarti. Le piattaforme CMS non dispongono dell’assistenza clienti. Preparati a sfogliare tonnellate di pagine e forum alla ricerca di utenti con lo stesso problema. La manutenzione e l’assistenza sono tutte le vostre responsabilità, così come il funzionamento del sito Web.

Rispetto ai costruttori di siti Web: i costruttori di siti Web offrono diversi modi per risolvere diversi problemi. La piattaforma si assume la sola responsabilità per la manutenzione, il supporto e il corretto funzionamento del sito Web. D’altra parte, pur essendo una soluzione all-in-one, se qualcosa va storto, il sito web scende completamente.

La linea di fondo

Creare un sito senza un costruttore di siti Web è un percorso lungo e complicato per la distribuzione finale. Dovrai prepararti per le sfide e gli ostacoli sulla strada per andare online dalla ricerca di un hosting e di un tema adeguati alla modifica e alla personalizzazione del sito web. Gli utenti dovranno gestire ogni passaggio da soli senza assistenza professionale. Per questo motivo, l’attività potrebbe essere rischiosa a meno che non si disponga di un background tecnico sufficiente. Anche nel caso di grandi capacità di codifica e web design, il processo si trasformerà in numerose prove e sforzi.

I costruttori di siti Web sono stati progettati per facilitare il processo di costruzione. Questo è l’obiettivo che servono fornendo una soluzione all-in-one sia per i principianti che per i proprietari di siti Web esperti. Sebbene non riservino tanto spazio per la personalizzazione e l’indipendenza del Web, si presentano come un ambiente digitale semplice ma potente con letteralmente tutte le funzionalità di cui potresti aver bisogno nonostante il tipo e gli obiettivi del sito Web.

Crea il tuo sito Web gratuitamente

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map